giovedì 28 novembre 2013

MODELLO RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO PER CANONI SUCCESSIVI ALLO SFRATTO PER MOROSITA'

TRIBUNALE DI SALERNO
RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO
I Sigg.ri **********, nato a Salerno il *****, e *************, nata a ********************* il **************, cf: *****************, rapp.ti e difesi dall’avv. Gennaro De Natale, presso il cui studio elett.te domiciliano in virtù di mandato a margine del presente atto, il quale ultimo dichiara di voler ricevere gli atti e i provvedimenti emessi nel corso della presente procedura al numero di fax 089/282192 o alla PEC avvgennarodenatale@pec.ordineforense.salerno.it,  oltre che nelle forme prescritte dalla legge;
P R E M E S S O
-          Che gli istanti sono proprietari di un appartamento sito in Salerno alla Via ************ n. ***;
-          Che tale immobile è stato concesso in locazione ad uso abitativo al Sig. ***********, con contratto di locazione stipulato in data *****/2012;
-          Che il canone di locazione è stato determinato dalle parti in euro ****,00 mensili sino a tutto il *******/2013, (Art. 6 del contratto di locazione allegato);
-          Che il Sig. **************** si è reso moroso nel pagamento dei canoni di locazione a far data dal mese di ***** 2013, nonché delle bollette condominiali e di varie utenze;
-          Che, sussistendo una morosità per i mesi da ********* a ****** 2013, nonché delle suddette bollette condominiali ed utenze, con atto del **********/2013 veniva intimato sfratto per morosità al Sig. ************, con relativa citazione a comparire innanzi al Tribunale di Salerno per la convalida dello stesso;
-          Che, persistendo la morosità, il Tribunale di Salerno convalidava lo sfratto per morosità  in data *************/2013, con fissazione della data di esecuzione successiva al ***********/2013;
-          Che, in data _____________, l’inquilino rilasciava l’immobile nella disponibilità dei proprietari;
-           Che il Sig. ***************, oltre a non aver corrisposto i canoni mensili di cui all’intimato sfratto per morosità, non ha versato nemmeno i canoni relativi ai mesi da ******* a *********, fino al giorno ************/2013, data di rilascio effettivo dell’immobile;
-          Che, pertanto, a tutt’oggi, i ricorrenti vantano un credito di euro ________ nei confronti del Sig. *************, per omesso pagamento dei suddetti canoni di locazione, oltre interessi legali dalle scadenze al soddisfo;
-          Che, non essendo stato possibile comporre bonariamente la vertenza, si rende necessario adire le vie legali; tanto premesso, gli istanti, come in atti rapp.ti, difesi e dom.ti
c h i e d o n o
che il Tribunale di Salerno voglia emettere ingiunzione immediatamente esecutiva in danno del Sig. ***************, dom.to in Salerno, alla Via ___________ n. _________, per il pagamento in suo favore della somma di € _________  oltre interessi e rivalutazione monetaria dalla scadenza al soddisfo per le causali dedotte in narrativa, nonché spese e competenze della presente procedura, IVA e CNAP come per legge.
Poiché vi è pericolo di grave pregiudizio nel ritardo, gli istanti, ai sensi dell’art. 642 cpc, chiedono espressamente che venga concessa la provvisoria esecuzione della emananda ingiunzione. 
Si dichiara che il valore della controversia è pari ad euro __________ e che, pertanto, il valore del contributo unificato è pari ad euro ________.
Si deposita:
1)      Contratto di locazione;
2)      Copia intimazione di sfratto per morosità;
3)      Copia decreto ingiuntivo emesso nell’ambito del procedimento per convalida di sfratto;
4)      Copia verbale di consegna.
Salerno, **********    2013  
Avv. Gennaro De Natale

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget